Ultima modifica : 02-03-2009 11:06:44 (14821 volte letto)

Scopi ed Obiettivi della F.S.I.V.A.

La Federazione Sportiva Italiana Volo Acrobatico (FSIVA) č stata fondata il 27 Febbraio 2004 ad opera di alcuni Presidenti di associazioni ed Aero Clubs interessati alla pratica del volo acrobatico in aliante ed aeroplano a motore.
Come le altre federazioni delle discipline sportive aeronautiche ha lo scopo di favorire la diffusione della pratica sportiva di competenza, preparandosi a ricevere dall'Aero Club d'Italia, depositario sul territorio nazionale del potere sportivo aeronautico esercitato dalla FAI (Federation Aeronautique Internationale), la delega per quanto riguarda la disciplina dell'Acrobazia Aerea.
Tale delega si eserciterā attraverso la gestione e l'organizzazione dell'attivitā sportiva acrobatica, il rilascio delle licenze sportive, l'addestramento sportivo dei piloti e dei commissari di gara, la partecipazione a campionati internazionali da parte delle Squadre Nazionali.
L'Acrobazia Aerea, per la prima volta riconosciuta in Italia come disciplina autonoma, č regolata dalla FAI attraverso una commissione apposita, la CIVA (Commission Internationale de Voltige Aeričnne), che emana regolamenti e direttive che vengono recepite, in tutto o in parte, dai Paesi aderenti alla FAI dei quali l'Italia č parte.
L'Aero Club d'Italia, nel lungo processo di riorganizzazione guidato dal Commissario Straordinario Arch. Giuseppe Leoni , ha elaborato un nuovo statuto nel quale le federazioni di specialitā assumono un ruolo rilevante, essendo come detto sopra delegate alla gestione dell'attivitā sportiva.
E' quindi stato fin troppo che l'Acrobazia ha indugiato prima di seguire le altre discipline aeronautiche: la FSIVA č forse l'ultima a nascere, ma certamente non sarā la meno attiva.