13 Dic 2019 - 16:07  
> Federazione Sportiva Italiana Volo Acrobatico  
 

Rubriche ed Informazioni

Perchè costituire un'associazione sportiva?

(535 totale parole in questo testo)
(4445 Letture)  Vers. stampa
Il nuovo statuto dell'Aero Club d'Italia introduce profonde modifiche al meccanismo di rappresentatività, promuovendo l'associazionismo a tutti i livelli della comunità aeronautica italiana.

Infatti, nel precedente ordinamento la struttura federale dell'Aero Club d'Italia era irrigidita da vincoli che, seppure validi al tempo della loro istituzione (nei primi anni '50), erano ormai divenuti anacronistici.

Ad esempio vi era un vincolo di un solo Aero Club per provincia, per il quale chi volesse fondare un nuovo Aero Club doveva avere la preventiva autorizzazione dell'Aero Club provinciale preesistente: ciò si verificava raramente a causa degli interessi contrastanti che si venivano a creare.

Inoltre la struttura degli Aero Clubs era forzosamente multi-disciplinare: ciò ha causato in numerosi casi problemi rilevanti all'interno dei Clubs, poichè le attività delle varie sezioni sportive erano soggette a vincoli differenti e si ostacolavano vicendevolmente.

Ancora, il meccanismo della rappresentatività era falsato dalle differenti qualifiche dei soci: i piloti valevano più dei non piloti e ciò rendeva il sistema poco democratico. Le modifiche tardivamente applicate allo Statuto AeCI (e conseguentemente agli statudi degli Aero Clubs federati), forzati dal legislatore attraverso la nuova normativa delle assoziazioni non lucrative, rendendo tutti i soci uguali all'interno delle assemblee scardinavano gli equilibri interni ed aggravavano la situazione.

La risposta degli Aero Clubs a questa situazione è stata la progressiva trasformazione in sodalizi mono-specialità, nei quali la compagine dei soci fosse omogenea perchè costituita da praticanti la stessa disciplina: ciò è però avvenuto a scapito delle discipline sportive dette "minori", che hanno nella maggior parte dei casi lasciato gli Aero Clubs (e conseguentemente l'AeCI) fondando associazioni indipendenti.

Il risultato della moltiplicazione delle associazioni, di per sè positivo, è stato però vanificato dalla struttura monolitica dell'Aero Club d'Italia, che non potendo (e neppure volendo) riconoscere i sodalizi frutto della "diaspora" ha di fatto reso nulla la rappresentatività della gran parte degli sportivi.

Le associazioni si sono quindi organizzate da sè fondando delle Federazioni che hanno iniziato a funzionare senza alcun riconoscimento da parte dell'AeCI ma che ne sono state, con l'intervento della FAI, la causa ultima della riforma.

Ecco quindi nascere la nostra Federazione, la FSIVA, che intende raccogliere tutte le organizzazioni che praticano attivamente l'Acrobazia Aerea, che siano costituite in Aero Club secondo il paradigma tradizionale oppure no.

In altre parole, alla FSIVA possono aderire sia gli Aero Clubs che altre associazioni sportive il cui unico vincolo, in pratica, è quello di raccogliere almeno 10 praticanti l'attività acrobatica ad ogni titolo: piloti, giudici, istruttori.

Quindi diventa facile, come praticanti del nostro sport, essere rappresentati e quindi avere un reale potere di indirizzo sulla gestione dell'attività sportiva nazionale: nella FSIVA, che a processo di riforma concluso sarà delegata dall'AeCI per l'Acrobazia Aerea, l'organo principale è l'Assemblea, della quale fanno parte i presidenti delle associazioni federate ed il rappresentante eletto dagli atleti (vedi Statuto FSIVA).

Se nell'Aero Club cui oggi appartenete l'Acrobazia non è praticata e non avete la possibilità di modificare la situazione, unite le vostre forze con altri che si trovano nella stessa condizione e fondate la vostra associazione.

In altri articoli sul nostro sito www.fsiva.it troverete utili indicazioni su come farlo e federarla alla FSIVA: è più semplice e meno costoso di quanto si possa pensare!


Web site powered by PostNukeADODB database libraryPHP LanguageQIng CertifiedThis Site is Micro$oft Free


All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments and articles are property of their posters.
This web site was made with PostNuke, a web portal system written in PHP. PostNuke is Free Software released under the GNU/GPL license.

You can syndicate our news using the file backend.php

Produced by Luca Salvadori - Certified by QIng