18 Apr 2019 - 17:31  
> Federazione Sportiva Italiana Volo Acrobatico  
 

Rubriche ed Informazioni

Ungaro Penguin Trophy FAQ
Ultima modifica : 25-02-2006 17:19:11 (2130 volte letto)
[Pagina stampabile | Invia ad un amico]

Ungaro Penguin Trophy: Domande Frequenti - Frequently Asked Questions

  • Q1 - Cos'è l'Ungaro Penguin Trophy?
  • Q2 - Chi può partecipare?
  • Q3 - Quanto costa?
  • Q4 - Come si fa a partecipare?
  • Q5 - Chi vince?
  • Q6 - Non ho l'abilitazione al volo acrobatico. Posso partecipare?
  • Q7 - Da molto tempo non faccio acrobazia o non partecipo a gare. Posso partecipare?
  • Q8 - Volo su un aeroplano anziano che non può fare il volo rovescio. Posso partecipare?
  • Q9 - Devo avere la Tessera FAI?

  • A1 - Cos'è l'Ungaro Penguin Trophy?
  • L'Ungaro Penguin Trophy è il circuito di gare che costituiscono il Campionato Italiano di Acrobazia a Motore Cat. Promozione: la categoria è dedicata ai pinguini perchè sono sì uccelli, ma non sanno volare...
    Grazie alla sponsorizzazione Ungaro Assicurazioni - Milano è possibile realizzare alcune gare semplici, divertenti e sicure per tutti con la formula "Un solo volo, doppio comando", cioè ogni gara è disputata su un solo volo (basato sul programma Q della Cat. Sportsman) ed è possibile partecipare portandosi a bordo un istruttore con funzione di garanzia della sicurezza del volo.

  • A2 - Chi può partecipare?
  • Chiunque: infatti, essendo l'istruttore che si trova a bordo il pilota responsabile, basta saper pilotare un aeroplano ed avere un minimo di addestramento acrobatico per poter partecipare. Il resto verrà: con la pratica ed un addestramento mirato sarete in grado di passare alle categorie superiori, ma anche se deciderete di restare fra i pinguini continuerete a divertirvi, passando belle giornate fra amici appassionati del volo come voi.

  • A3 - Quanto costa?
  • Meno di quel che pensate. La gara si svolge in una sola giornata, dalla tarda mattinata al pomeriggio, per cui occorre pernottare in albergo. L'aeroplano è messo a disposizione, direttamente sul campo di gara, dall'organizzazione a prezzo promozionale, per cui ciascun concorrente paga "a tassametro" il solo tempo di volo. La quota di iscrizione è modesta, attorno ai 50€. Insomma, a parte il viaggio (in treno, auto cogli amici, moto, Sputnik...), mettete in conto 50€ per l'iscrizione, 100-150€ per il volo (ogni volo dura 15-20'), panini e bibite ed arrivate a 200€ per una giornata di... pane e volo!

  • A4 - Come si fa a partecipare?
  • Sul sito FSIVA è riportata l'AcroAgenda con il calendario delle gare: la pre-iscrizione può essere effettuata direttamente on-line. Una volta giunti sull campo di gara l'iscrizione sarà formalizzata assieme al pagamento della quota di iscrizione ed alla compilazione delle poche scartoffie necessarie.

  • A5 - Chi vince?
  • Vince il migliore! In altre parole, come in tutte le gare di acrobazia, vince chi esegue meglio la sequenza delle figure secondo il giudizio della terna dei giudici. Ad ogni pilota in classifica viene assegnato un punteggio corrispondente alla percentuale dei punti totalizzati rispetto ai punti possibili. Il Campionato Italiano di categoria viene assegnato sommando i due migliori risultati di ciascun pilota, per cui basta partecipare a due gare per poter aspirare al titolo. Se son rose...

  • A6 - Non ho l'abilitazione al volo acrobatico. Posso partecipare?
  • Sì: anche i piloti non (ancora) abilitati possono partecipare, poichè il pilota responsabile è in realtà l'istruttore che si trova a bordo con voi. Il volo di gara è quindi uno dei tanti voli di addestramento che ogni aspirante acrobata "solista" compie nel corso del suo training. E' ovvio che non si può essere del tutto digiuni di acrobazia: anche se si fanno cose facili, l'acrobazia aerea non si inventa e la preparazione è necessaria, ma il vostro istruttore sarà certamente in grado di consigliarvi per il meglio evitando di esporvi a rischi o difficoltà eccessive per il vostro livello di addestramento.

  • A7 - Da molto tempo non faccio acrobazia o non partecipo a gare. Posso partecipare?
  • Sì: l'allenamento si acquisisce solo volando, ed ogni gara dell'Ungaro Penguin Trophy è un'ottima occasione. Volando a fianco di un istruttore toglierete la ruggine dal vostro brevetto, divertendovi e portando magari a casa un simpatico premio.

  • A8 - Volo su un aeroplano anziano che non può fare il volo rovescio. Posso partecipare?
  • Sì: anzi, l'Ungaro Penguin Trophy è proprio fatto per voi. Se partecipate alla gara con il vostro Stampe o Tiger Moth o altra macchina dal passato glorioso la giuria applicherà un handicap agli altri piloti per pareggiare il conto delle difficoltà. In pratica il programma base sarà semplificato per consentire la partecipazione di tutti gli aeroplani.

  • A9 - Devo avere la Tessera FAI?
  • Sì: la Tessera FAI è indispensabile per partecipare a qualsiasi gara aerea. Potete richiederla (o rinnovarla, se già la possedete ma è scaduta) prima della gara tramite il vostro Aero Club oppure direttamente sul campo di gara tramite il personale FSIVA, che ve la recapiterà a casa. Nel frattempo vi sarà rilasciata una dichiarazione sostitutiva.

[Pagina stampabile | Invia ad un amico]

Web site powered by PostNukeADODB database libraryPHP LanguageQIng CertifiedThis Site is Micro$oft Free


All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments and articles are property of their posters.
This web site was made with PostNuke, a web portal system written in PHP. PostNuke is Free Software released under the GNU/GPL license.

You can syndicate our news using the file backend.php

Produced by Luca Salvadori - Certified by QIng